Una messa in terra straniera

5d925-separatore

Sono stata alla messa di mezzanotte, il giorno della vigilia… io che nemmeno quando ero cattolica ci andavo..!  A dire la verità mi hanno invitata i vicini di casa ed ho accettato felicemente: per me era l’occasione di vedere una funzione che conosco bene in italiano, questa volta in tedesco e il fatto di poter ascoltare il bel coro che c’era mi attirava molto… lo sapete che sono curiosa 😉   Morale della favola: la funzione e’ per filo e per segno uguale a quella italiana , con la differenza che al momento della ripetizione “ascoltaci o signore” viene sostituita con “Gott ist unser Vater” che significa “dio e’ il nostro padre”. Ho visto quattro chierichetti , maschi e femmine, di cui due erano bambini e due ragazzi grandi…vestivano un saio color crema col cappuccio come i nostri francescani… i ragazzi grandi, lui portava una barba alla san francesco e lei i capelli biondi lunghissimi sciolti… roba da film! (e’ per questo che vado ovunque, non posso limitarmi a vedere le cose solo attraverso i film, vi pare? quando una cosa e’ alla mia portata, sperimento )…Scioccante e’ stato il momento della distribuzione delle ostie, quando si e’ presentata una persona che aiutava il prete (prete piccoletto, cicciottello, stempiato e con due occhialini rotondi, occhi molto vispi e sorridenti)… insomma questo aiutante (che poi ho saputo essere un’avvocato) si e’ piazzato in tutta la sua statura di due metri circa, nel mezzo della corsia con il calice delle ostie in mano, per dividere la fila… e mi ha fatto un certo effetto quando l’ho guardato in volto perche’ aveva proprio la fisionomia di un templare dei tempi antichi! Il coro era splendido, invece l’organista se lo mettevano nella stalla col bue e l’asino era meglio…. Considerazione: a parte la mia acuta osservazione che mi permette di cogliere le cose belle e curiose anche in situazioni che sono fuori dalla mia realtà, non mi piace per niente il fatto che tutti si diano le spalle, la trovo una cosa che divide e fa poco “unione”, che sminuisce l’essere umano, portatore di Vita… Fatta l’esperienza, non credo proprio che mettero’ piu’ piede in una funzione religiosa in chiesa da queste parti per  accompagnare amici o amiche, salvo che poi possa uscire quando voglio, perche’ mi sono accorta che mi annoio, mi sento stupida a stare come un baccala’ a sentire il travisamento della storia umana… Mi manca proprio l’aria li’ dentro, cosi’ come successe quando, a 13 anni, scappai fuori dai musei vaticani appena entrata perche’ soffocavo… ci sono energie veramente pesanti nelle chiese durante le funzioni, molto vecchie, che si ripetono e si tramandano parola per parola da millenni… come dei robot… roba da matti! …. senza contare i soggetti sofferenti esposti nei quadri (solitamente la via crucis attaccata alle pareti ) …. contenti loro .. :O  

Ho comunque apprezzato il fatto di aver fatto qualcosa assieme a degli amici per una volta, anche se quello non era il mio posto. La mattina dopo ho fatto una lunga passeggiata in mezzo alla Natura, e ho ristabilito psiche ed energie 🙂

Cri

5d925-separatore

Natale-shabby-chic-11.

5d925-separatore

.

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Rebecca Antolini ha detto:

    Sai quando ero bambina vivevo in Germania vicino a Goslar a Hahnenklee, li c’è una Stabkirche (tutta in legno) tipico come lo è in scandinavia.. insomma io ero cattolica e la magiorparte di quella gente in questi posti evangelisti, ma nonostante la messa di mezzanote alla vigilia di natale era la più bella messa che ho in mente.. da anni non vado più in chiesa .. questa vigilia abbiamo pensato di andare alla messa di mezzanotte… quando eraviamo davanti alla chiesa mi disse uno che passa la messa si fa alle 22 la sera… non lo sapevo … fa niente ora sono certo che non vado mai più in chiesa :D.. meglio farsi una passeggiata al aperto

    Liked by 1 persona

    1. CK ha detto:

      anche qui ho visto che si fa alle 22, forse hanno cambiato gli orari 🙂 La natura e’ il mio posto preferito per l’ispirazione al contatto con la dimensione spirituale del mio essere… ma a volte avviene anche in casa, o in auto… ovunque va bene, quando si e’ nell’energia adatta 🙂

      Mi piace

      1. Rebecca Antolini ha detto:

        Anche io nel mezzo della Natura trovo la mia serenità.. e anche li ho la sensazione di stabilire un raporto con il Creatore.. come lo vedo io .. 😉

        Liked by 1 persona

  2. mairitombako ha detto:

    molto bello …serena serata mia cara 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...