I testi sacri sono legali?

5d925-separatore

Girare per la rete puo’ essere dispersivo e frustrante, pero’ ti fa riflettere. A tempo perso ti fa riflettere sulle sciocchezze, gossip mondani, pettegolezzi personali, e via di seguito, mentre altre volte l’escursione mediatica ti porta a farti delle domande serie, che esigono delle risposte altrettanto serie.

Ad esempio: perche’  i testi sacri di tutte le religioni professate in Europa a vario titolo, testi che ispirano milioni di persone in tutto il mondo e dei quali a milioni ne osservano precetti e filosofia comportamentale, non vengono sottoposti ad una scrupolosa analisi frase per frase da una apposita commissione, per verificare che non vi siano contenuti degli accenni ad alcuna discriminazione, nè di razza, ne’ di sesso, ne’ animale, ne’ di stato sociale, che non contengano idee che possano incitare o condurre alla violenza gli uni contro gli altri in alcun modo, che non affermino la superiorità di alcuni a discapito di altri, e che non contengano alcuna frase che sia in contrasto con le leggi civili vigenti Europee, allo stesso modo come si fa tutt’ora con gli statuti di qualsiasi stato, gruppo, associazione, o partito politico?

In ogni testo scritto,che si prefigge di ordinare a livello ideologico e di comportamento molte persone, sono sempre contenute anche tante idee molto buone che aiutano l’umanità ad evolvere, ed e’ proprio queste che bisogna salvare…  Anche nei testi storici messi al bando per le atrocità che ci hanno portato a compiere, l’intenzione di fondo era buona per il proprio gruppo e tante cose espresse erano utili… Abbiamo avuto poi il buonsenso di rielaborare il tutto sulla base dell’esperienza fatta e di eliminare quelle idee che sono risultate dannose per la specie, anche se presentate in una cornice dorata con autorevolezza e motivazione… Ma non c’è motivazione che tenga quando si divulgano principi che inculcano la discriminazione, ne basta uno solo di questi in mezzo a tante parole buone, per convincere l’adepto della sua validità…

Insomma, a giudicare dall’impatto sociale e da tutte le varie derivazioni integraliste piu’ o meno coscienti o dichiarate, a confronto con i cosiddetti testi sacri il tanto discusso statuto della P2 degli anni scorsi sembra proprio un inno alla pace….

5d925-separatore

Qui di seguito ci sono alcune perle, cito solo queste ma sono una marea i passi dove si leggono incitazioni alla violenza fisica o psicologica senza alcun rispetto :

*contro le persone, le donne, le bambine (chissà che gli adepti dell’ISIS non si siano ispirati a questo passo in particolare…) ….

“Ora dunque UCCIDETE OGNI MASCHIO TRA I BAMBINI, e UCCIDETE OGNI DONNA che ha avuto rapporti carnali con un uomo; ma tutte le FANCIULLE DI PICCOLA ETÀ che non hanno avuto rapporti carnali con uomini, lasciatele in vita PER VOI. [Bibbia, Numeri 31:17-18]”

5d925-separatore

*contro le donne, le bambine:

” Una sera, Lot ospitò due angeli nella sua casa a Sodoma. Quella stessa sera la casa di Lot fu assalita da una folla di delinquenti omosessuali in cerca di esperienze carnali con gli angeli. Lot cedette volontariamente le sue figlie vergini alla folla, esortandola: “Vi prego, fratelli miei, non fate questo male!” – “Ecco, ho due figlie che non hanno conosciuto uomo: lasciate che io ve le conduca fuori, e voi farete di loro quel che vi piacerà; ma non fate nulla a questi uomini, perché sono venuti all’ombra del mio tetto. (Genesi, 19:6 )”

5d925-separatore

*contro l’ambiente ( a parte che e’ un insegnamento molto, molto oscuro…) Yesua’ era un uomo che aveva capito molte cose, ma appartenente alla razza umana, con tutte le sue problematiche emotive…. Per quanto lui possa aver vissuto periodicamente la fusione dei due emisferi del cervello, quello razionale e quello cosmico, raggiungendo capacità straordinarie e vaste comprensioni come d’altronde anche altri nel mondo hanno fatto, l’idolatria di un uomo da parte di altri e’ sempre un grandissimo rischio…

18 E la mattina, tornando in città, ebbe fame. 19 E vedendo un fico sulla strada, gli si accostò, ma non vi trovò altro che delle foglie; e gli disse: Mai più in eterno non nasca frutto da te. E subito il fico si seccò. 20 E i discepoli, veduto ciò, si meravigliarono, dicendo: Come s’è in un attimo seccato il fico? 21 E Gesù, rispondendo, disse loro: Io vi dico in verità: Se aveste fede e non dubitaste, non soltanto fareste quel ch’è stato fatto al fico; ma se anche diceste a questo monte: Togliti di là e gettati nel mare, sarebbe fatto. 22 E tutte le cose che domanderete nella preghiera, se avete fede, le otterrete. (Vangelo, Matteo 21: 18-22)

5d925-separatore

Ogni tanto una rivalutazione del dove stiamo andando e di come ci stiamo andando aiuta a capire molte cose…
Perche’ pensieri, comportamenti e reazioni sono tutti collegati…
Per togliere dalla testa a molti di essere i buoni della situazione…
Dalla radice si riconosce il frutto, magari e’ ora di rivedere il concime, di togliere in blocco quello che secca la pianta e aggiungerne di migliore, di piu’ ragionevolmente rispettoso della persona, e non del dio alieno…

5d925-separatore

.

.

 

Annunci

5 Comments Add yours

  1. mairitombako ha detto:

    lieto sabato x te 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Erik ha detto:

    perchè sono “interpretabili” e sull’interpretazione hanno costruito secoli di potere e “contaminazione”…

    è contro ogni interesse di dominio, potere e governo avere qualcosa di non interpretabile, la libertà è la difesa più forte che esista e contro la quale ci si scaglia dal primo giorno dell’esistenza

    Liked by 1 persona

    1. CK ha detto:

      Hai assolutamente ragione Erik… Basta leggere quello che e’ scritto e si capisce bene…. Ma con la scusa dell’interpretazione, manipolano i cervelli delle persone alla grande… Con le famose metafore hanno rincitrullito i piu’…. Non e’ spiritualità questa….

      Mi piace

      1. Erik ha detto:

        Io credo che nessuna vera spiritualità abbia bisogno di infondersi nel prossimo, ma semplicemente di vivere in chi la riconosce e in essa si riconosce… il prossimo dovrebbe sempre essere libero nell’incontro con essa di scegliere se ascoltarla o meno, senza alcuna forzatura e senza il bisogno di accettare o farsi accettare del prossimo per sentirsi il potere d’esistere….

        tutto ciò che esula da questo concetto secondo me esula dal concetto stesso di spiritualità…

        Liked by 1 persona

      2. CK ha detto:

        Esattamente 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...