Un personale punto di s-vista

5d925-separatore

Girovagando su WP a leggere  e commentare sotto i vostri post, mi e’ stata detta una frase che mi ha fatto riflettere molto: “Se i punti di vista fossero chiodi e non frecce, come spesso, vengono interpretati, potremmo costruire un mondo più grande ed essere tutti, grandi carpentieri!” Forse avrei preferito l’immagine dei mattoni, o degli alberi, piu’ che quella dei chiodi, solo perche’ gli oggetti appuntiti li interpreto come pericolosi e quindi qualcosa da cui difendersi…

Ma la consapevolezza che traspare da queste parole e’ molto ampia, e cerca di riunire  le diverse idee della mente umana sotto l’ala di una comprensione piu’ estesa e sicuramente piu’ saggia. Avere un punto di vista vuol dire che ci si e’ fatti un’opinione riguardo a qualcosa, e farsi un’opinione ha a che vedere con il Libero Arbitrio. Il famoso “Libero Arbitrio” altro non e’ che la capacità di scegliere, separandosi, di giudicare, giudicandosi, di dissociare, dissociandosi, di proiettarsi fuori. Cosi’ ho intuito che ogni punto di vista e’ in realtà un punto di s-vista, una visione parziale e fortemente focalizzata di un’idea, di un pensiero, di un concetto, una cittadina in un’enorme stato, una goccia nel mare. Si fa una gran fatica ad essere una goccia. Si fa una fatica enorme a sostenere un’opinione, che poi nel tempo diventa tanto mutevole quanto lo sono le nostre cellule, la nostra vita, la nostra mente. Si fa una gran fatica a dover essere per forza di cose sempre parziali, cioe’ a dover sempre effettuare una scelta, per mezzo delle proprie opinioni. Nessuno e’ mai completamente oggettivo, non puo’ esserlo, perche’ ognuno di noi ha una precisa opinione sulla realtà dei fatti. Opinione e’ sinonimo di appartenenza, di stare “dalla parte di”, che sia una parte libertaria, libertina, segregazionista, razzista, religiosa, perbenista, criminale, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Siamo costantemente chiamati a “prendere le parti di”, anche se si tratta unicamente di noi stessi.

Tutto questo continuo lavorio di opinione interna -che sembra spontaneo- nello scegliere cosa mi piace, cosa non mi piace, tra il caffe’ o il cappuccino, tra una passeggiata o il pc, tutta questa camminata verso il domani, tutto questo tempo che scorre verso chi o cosa, tutta questa continua separazione dal Tutto…. Beh, a volte, quando ne divento finalmente cosciente, questo continuo farsi un’opinione e’ una cosa che mi stanca moltissimo e che per certi versi mi sembra anche inutile, visto che tutto viene macinato dalla vita e, infine, compreso in modo completamente diverso. Gli opposti, alla resa dei conti, si uniscono.

Le opinioni sono frecce, ne sono assolutamente convinta. Frecce che lanciamo verso gli altri  ma che ci colpiscono nei punti piu’ profondi. Non subito, dopo un po’. Quando il cuore si apre e ti lascia intravedere la separazione che hai creato per sopravvivere nel modo migliore che riesci e che speri. Purtroppo, al momento non sappiamo trovare un altro modo per comprendere la realtà che ci circonda e per comprendere noi stessi. Per vivere sperando di riuscire un domani a sentirci in pace con tutto. Continueremo a lanciare frecce ancora per un bel po’ di tempo, suppongo…

5d925-separatore

l_arma_del_futuro__arco_e_frecce_6755

5d925-separatore.

.

.

Annunci

12 commenti Aggiungi il tuo

  1. marcoforever ha detto:

    Non so se il nostro destino è quello di essere grandi Architetti, piuttosto che semplici testimoni di un momento storico, bello o brutto che sia,viviamo questa vita affacciati ai finestrini di un aereo, di un treno, di un “quanto” in eterno movimento.
    cercando di farsi un opinione di accrescere le nostre conoscienze, di farci un album di istantanee che sono i nostri momenti vissuti.
    Quello che riusciamo a percepire è solamente un fugace brillare di un raggio di sole che passa davanti agli occhi, e quel raggio lo chiamiamo vita …
    Lo analizziamo, cerchiamo di scomporlo nei colori dell’arcobaleno. Mi sono imbattuto mesi fa in face in una discussione con un amico in merito a qualcosa di simile, personalmente non giudico, evito, mi faccio si le mie opinioni, conscio che possono essere solo mie e che non sto contemplando assoluti filosofici 🙂
    e se le opinioni sono frecce, cerchiamo di lanciarle solo contro una panoplia attaccata al muro, così che possano essere solo un promemoria, ma che non debbano essere mai sentenze.
    Siamo esseri fallibili ai quali troppo spesso è stato inculcato un concetto di bene-male, dall quale è difficoltoso liberarsi, per giungere ad uno stato neutro di tolleranza, un punto di (s)vista dal quale sia possibile iniziare a comprendere, prima di giudicare…

    Buona serata CA 🙂

    Liked by 2 people

    1. CK ha detto:

      ….si, mi piace il fatto che siano promemoria piuttosto che frecce…e in realtà dovrebbero essere solo questi….promemoria di come la pensavamo un tempo, anche se alcune opinioni ci accompagnano per tutta questa vita, altre no…. Siamo esseri fallibili quanto la Natura…. Dalla nostra parte abbiamo che, come Lei, tendiamo al riequilibrio, in un modo o nell’altro. lLogorroico, dici? Macche’…..: D

      Mi piace

  2. marcoforever ha detto:

    P.S. lo so se sto sui blog divento logorroico, per questo ci bazzico poco 😀

    Liked by 1 persona

  3. mairitombako ha detto:

    mi hai fatto pensare su certe cose e lo faccio anche dopo questa lettura qui,….belle domande e si occorron le proprie risposte…
    chissa
    un abbraccio ,serena notte

    Liked by 1 persona

    1. CK ha detto:

      Spero che siano pensieri sereni, quelli che ti ho ispirato, Mairi… 🙂 Buona domenica, ormai e’ alle porte della notte 🙂

      Mi piace

  4. cristina bove ha detto:

    molto di ciò che hai scritto lo penso anch’io.
    un caro saluto
    cri

    Liked by 1 persona

  5. Non so perché ma mi piace … :)))
    😉
    Un saluto,
    Bab’s

    Liked by 1 persona

  6. Rebecca Antolini ha detto:

    Ciao Cristina, da quando ho 14 anni provo vivere sotto le mie condizioni (di essere in sintonia con la natura e chi vive in torno a me) quando sei giovanne sei un pò più ribelle e pensi di essere capace di mettere in cerchio in un quadrato (stessa grandezza) e sbatti con la testa contro il muro e ripetti sempre i stessi sbagli.. e ti scusi con la mitica frase Libero Arbitrio, anni passano oggi roesco anche vivere con il cerchio e il quadrato entrambe.. ma per la mia propria serenità mi sono staccata da tante cose che non mi danno la mia liberta di vivere sotto le mie condizioni.. Non sono una eremita ma amo essere solo con chi mi sta veramente al cuore.. da quando ho smesso puntare il dito verso quello che mi disturba… ho trovato la mia felicità…Pif

    Liked by 1 persona

    1. CK ha detto:

      Hai raggiunto un grande traguardo, brava 🙂

      Mi piace

      1. Rebecca Antolini ha detto:

        e nonostante combatto ogni giorno me stessa

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...