Ogni cosa ha una radice

Riflessione…Come sapete sono abituata a dire il mio pensiero, cosi’ come riesco…Queste sono adepte d’una setta Ebraica al giorno d’oggi…. E’ evidente che ogni cosa ha una radice….. sono sinceramente, veramente e incredibilmente stanca di queste religioni del Dio Maschio… e non sono femminista nel senso di opposizione all’uomo, tutt’altro… me la prendo soprattutto con la stupidità delle donne che accettano questo tipo di vita invece che pretendere il buonsenso e il rispetto paritario, e offrirlo…. Interrogate sull’estremo chador, rispondono: “Un uomo che vede parti del corpo femminile – spiegano – viene stimolato sessualmente, e questo lo porta a peccare. Il nostro abito salva noi, e salva gli uomini da se stessi”. In questa logica, anche le bambine devono essere velate: “Certi uomini le guardano come oggetti sessuali – argomentano le mamme in nero – e poi i valori veri devono essere insegnati fin dalla più tenera età”. Questo mi fa venire in mente alcune mamme africane, che spianavano con una pietra levigata il seno delle figlie adolescenti, per renderlo piatto e quindi poco attraente agli occhi dei maschi che altrimenti le avrebbero con buone probabilità stuprate… Quindi dove e’ che bisogna intervenire? Trovate qualcosa di logico in questi pensieri? Sicuramente per certi versi si, sembrerebbe una sorta di auto protezione dalle scorribande sessuali del sesso opposto…  Un Dio Maschio che incute paura e esige sottomissione per evitare la violenza…. Da noi, nonostante la scollacciatura generale dei costumi, poi quando si invocano i costumi morali questo significa in qualche modo rifarsi alle regole di ruolo familiare e sociale che prevede la religione dominante, quella del Dio Maschio… su certe cose c’è uno scoglio terribile da oltrepassare, da comprendere.. Non va bene ragazze, non va per niente bene… E vorrei chiarire alle donne (alle ragazze soprattutto) che tirare fuori cosce e petto non ha proprio niente a che vedere con la libertà sessuale e il rispetto di se stesse, ma e’ solo un atto di manipolazione altrui… La parità e’ tutt’altra cosa… E poi ognuno fa come vuole, basta poi non lamentarsi…e’ importante come si crescono i figli, in quale ottica…e anche se la società impone una visione generale, seminare dei piccoli semini nelle menti dei nostri figli che aiutino anche oggi a cambiare questo tipo di cose, fa sicuramente bene…

Qui l’articolo:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/02/09/visualizza_new.html_1590396793.html

10372514_10203925866280330_5363257231019879949_n

10622942_10203925866080325_6562120494716660128_n

10620820_10203925865680315_846895583956949276_n

10252080_10203925867400358_2324767448067731718_n

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. ergatto ha detto:

    may be, c’è una differenza sostanziale tuttavia: queste sono rispettate e non considerate oggetti !

    Mi piace

    1. CK ha detto:

      Non sembra proprio se sono costrette a conciarsi cosi…. 🙂 ciao!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...