La manifestazione perfetta in 3 passi, tecnica personale.

“Arriverà un giorno in cui tutto cio’ sarà un ricordo…. Quando arriviamo a considerare il presente come il ricordo del nostro se’ futuro, e siamo consapevoli che stiamo solamente vivendo le fasi del suo ricordo, quando il passato e il futuro si fondono in questo modo nel presente anche nei piccoli dettagli quotidiani, e lo senti, la porta si apre.

Vi faccio un esempio:

1) Create una scena della situazione che vorreste vivere e che la vostra mente accetta come possibile, davanti a voi un po’ in alto, come fosse tra le nuvole o sulla parete in alto, all’inizio del soffitto (tipica posizione dei sogni ad occhi aperti) . E’ molto importante stabilire una forte connessione di affetto o di piacere con la scena. Io la metto dentro una grande cornice luminosa a forma di cuore.

2) Mentre osservate la scena in questo modo, siate consapevoli di vivere oggi in quello che è il passato riguardo a quella scena. Quando riuscirete ad avere la consapevolezza in un modo davvero reale che questo che state vivendo e’ il vostro passato di “quel” domani, avrete creato il collegamento con quel vostro particolare futuro tra i tanti possibili, e la strada vi si apre davanti attraverso sincronicità, etc.,.

3) Ripetete scena e procedimento più volte durante la giornata e nei giorni successivi…e notate i cambiamenti che iniziano ad accadere 🙂

P.S.: Tenete presente che purtroppo il collegamento con uno dei vostri futuri probabili accade anche con collegamenti a scene che vi creano disagio, paura etc, quando in questo momento siete  certi di vivere momenti che vi porteranno a quello che immaginate e sentite nel futuro…..

Cristina ❤

.

Immagine

Annunci

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. annadaicapellibiondi ha detto:

    parole sante.

    Mi piace

  2. Rebecca Antolini ha detto:

    eccoti… mi sei mancata

    Mi piace

    1. CK ha detto:

      anche tu 🙂

      Mi piace

      1. Rebecca Antolini ha detto:

        🙂

        Mi piace

  3. Freawaru ha detto:

    Il tuo discorso non fa una piega! Ti auguro una splendida settimana!

    Mi piace

  4. marcoforever ha detto:

    Il tempo è un fiume dove siamo immersi, i vari passato presente e futuro, compongono i fiume. Si puo’ stare tranquillamente a galleggiare in questo fiume e godersi le onde leggere che ne segnano il moto. 🙂 Buona domenica

    Mi piace

    1. CK ha detto:

      Il tempo e’ un giochino della mente, che costruisce la materia su questa percezione. Come uscire dalla Matrix? Il fatto e’ che non sono ben sicura che vogliamo uscirne… tant’e’ che l’abbiamo creata… E’ che ci dobbiamo ricordare come funziona…. Basterà un ciclo vitale, cioe’ una vita? Sinceramente non lo so… Abbiamo troppe abitudini mentali da sradicare… Beh, di tempo ce n’e’ a iosa, finchè lo creiamo… 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...