Le vostre parole sono per voi

5d925-separatore

Un esercizio molto efficace e coraggioso consiste nel considerare ogni parola che diciamo agli altri come rivolta verso noi stessi. E’ tutto cio’ che di noi non vogliamo vedere. La nostra anima parla attraverso di noi tutto il tempo, ma noi semplicemente proiettiamo all’esterno quello che ci e’ destinato. L’ego si difende strenuamente da questa verita’ e scarica sempre la colpa, la critica e il biasimo all’esterno. Ogni volta che faccio questo esercizio, resto allibita per la sua efficacia di far luce su tutto cio’ che mi riguarda. Appresi questa cosa anni fa, nel libro “Occhiali nuovi per l’anima” (The Work) di Byron Katie. Potete applicare questo processo a qualsiasi cosa che pronunciate o che scrivete, provate, vi verra’ un colpo 😀

Cristina ❤

Immagine

5d925-separatore

.

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. in fondo al cuore ha detto:

    E’ verissimo…… 🙂

    Mi piace

  2. Claudio Torchio ha detto:

    Ne sono convinto. Credo che si riallacci ad un principio base, insegnato da uno dei grandi Maestri: “non fate agli altri quello che non vorreste fosse fatto a voi”. Translitterando la frase potrebbe benissimo essere “non dite agli altri quello che non vorreste sentirvi dire”.
    Un sorriso
    Claudio

    Mi piace

    1. CK ha detto:

      Ciao Claudio 🙂 L’intenzione di questo esercizio è leggermente diversa, nel senso che devi interpretare le parole che ti escono dalla bocca o dalla penna, come parole dirette a te dalla tua anima, che ti fa accorgere di alcune cose che riguardano il tuo comportamento e la tua vita che altrimenti non avresti potuto vedere. E’ un metodo fantastico e molto sincero 🙂 Buona giornata!

      Mi piace

      1. Claudio Torchio ha detto:

        Molto interessante 😉
        Buona giornata a te!

        Mi piace

  3. CK ha detto:

    L’ha ribloggato su La vita e' un fioree ha commentato:

    Buongiorno! Mi e’ preso il “reblog” … e devo dire che e’ una fortuna avere un blog dove aver conservato tante cose, tante riflessioni, tante esperienze di crescita… Questa ad, esempio. Se non tornavo a rileggerla non la ricordavo…. Avere una mente curiosa ed eclettica e’ sicuramente divertente e utile, ma si dimenticano molte cose per strada… per fortuna che c’è il blog… 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...